• put your amazing slogan here!

    Basilica Aquileia



    Foto di AcquaFlora

    Aquileia (Aquilee in friulano) era una colonia romana fondata nel 181 a.C., fu capitale della X regione augustea e metropoli della chiesa cristiana.

     Il complesso della Basilica era formato in origine da due aule rettangolari parallele, collegate tra loro da un’aula trasversale, costruite sopra i resti di edifici romani.
    Durante i secoli subì numerose trasformazioni, ma all’interno conserva ancora il prezioso pavimento musivo del IV sec., voluto dal vescovo Teodoro.
    Esso è ricco di motivi simbolici e costituisce un’opera eccelsa del periodo costantiniano nell’Italia Settentrionale.
    Nell’ XI sec., a seguito dell’opera di Popone, la Basilica venne ricostruita ed arricchita da opere quali il Santo Sepolcro.
    Successivamente, nel XII sec., fu affrescata la cripta massenziana.
    In seguito al terremoto del 1348 vennero erette le arcate gotiche oggi visibili. La tradizione vuole che l’alto campanile fosse stato edificato con i conci provenienti dalla demolizione dell’Anfiteatro e lo attribuisce solitamente all’intervento del grande patriarca Popone, che lo avrebbe fatto erigere, quale torre di avvistamento, nel 1031.
    E’ alto 73 m e consente una vista ottimale dalle Prealpi alla pianura friulana ed alla laguna.

    0 commenti:

    Segui il blog via Email

     

    Visualizzazioni totali

    Followers